Marcello Fois

Nel tempo di mezzo

Autore: Marcello Fois

Titolo: Nel tempo di mezzo

Editore: Einaudi

Collana: Supercoralli

Anno di pubblicazione: 2012

Pagine: 272

Prezzo: 20 euro

Disponibile anche in ebook

FINALISTA PREMIO STREGA 2012

Semplicità e sentimenti sullo sfondo ingombrante dalla Grande Storia. In una terra che si pone ai confini del mondo, ascoltando il rumore assordante che arriva dal Continente, senza mai sentirsene realmente coinvolta.

Eppure sarà la grande storia a scandire i ritmi. Siamo “Nel tempo di mezzo”, dove padre e figlio rappresentano due generazioni accompagnate da altrettante guerre mondiali. La prima, nel togliere la vita al padre, fa sì che nasca il figlio. La seconda risparmia quel ragazzo pronto alle armi, se non fosse l’unico orfano di un militare decorato. Cresciuto in collegio all’insaputa di tutto e di tutti, all’improvviso erede e gioia di una famiglia senza più speranze.  

Una storia bella che non risparmia le crudeltà della vita, quelle più nere. Che fa sprofondare in abissi di desolazione, ma capace di colpi di scena minimi sui quali ricominciare.  È su questo equilibrio impossibile che si gioca l’abilità narrativa di Fois. Se la sua capacità nel dipingere scenari e caratteri è magnifica, la sua straordinarietà in questo romanzo è nel saper danzare sul filo sottilissimo degli accadimenti senza cadere nel baratro della favola bella, del “vissero tutti felici e contenti”.

Sinossi

Vincenzo Chironi - sardo friulano, per molti anni figlio di nessuno - è un uomo che non dovrebbe neppure esistere, quando torna in una terra che pare esistere da sempre. Lì ricomincia a vivere, diventa se stesso, s'innamora dell'unica donna a lui proibita. Finché il tempo e gli eventi non incrineranno le vite di tutti, senza crudeltà, con precisione. E mentre la Storia rotola dal tempo di mezzo a un tempo nuovo, mentre gli amori coniugali nascono e poi muoiono piano, senza far rumore, altre storie sono destinate a non finire, a buttare germogli chissà dove. A gettarsi, spiazzandoci, nel futuro.

 

Commenti

Non sono ancora stati effettuati inserimenti.
Inserisci il codice
* Campi obbligatori
Attenzione: tieni presente che i contenuti di questo modulo non sono criptati

IL PATTO DI MISAMBOR

     IL PATTO DI MISAMBOR

Pianeta Terra, anno 12065. Dopo millenni di battaglie tra tecnologici, ambientalisti e religiosi viene firmato il Patto di Misambor grazie al quale l’uomo dovrebbe vivere felice e in pace per l’eternità. Infatti per i primi secoli le cose vanno esattamente così. Ma “eternità” è parola grossa da digerire: per questo motivo nel Patto di Misambor vengono inserite due clausole: la prima, richiesta dagli ambientalisti, esige che comunque sia previsto un ciclo nascita-crescita-maturità-vecchiaia. La seconda, richiesta dai religiosi e ben più complessa, sancisce la possibilità della morte. Qualunque essere umano muore nel momento in cui sulla terra nessuno gli vuole più bene.

Non c’è neanche uno straccio di astronave in questo romanzo ambientato tra diecimila anni, né si va a passeggio tra le stelle e tantomeno tra le scimmie. In fondo l’umanità riesce sempre a superare se stessa.

 

Autore: Maria Corsetti

Titolo: Il Patto di Misambor

Editore: Falco Editore

Anno di pubblicazione: 2012

Pagine: 112

Prezzo: 10 euro

Copertina di Lorenzo Moriconi

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Maria Corsetti 04100 LATINA