Pasqua 2016

IL PULCINO DI PASQUA

 

 

È una mattina dal cielo turchese

Il mondo è pieno di sorprese

Un canto dolce annuncia la vita

C’è grande festa nell’aiuola fiorita

 

È nato un piccolo pulcino

L’ho sentito pigolare, credevo fosse il campanellino

Che sta sulla sua casetta di legno

Così colorata, sembra un disegno

 

È il disegno di una Pasqua felice

È il racconto di una Pasqua di luce

E già sento un’aria che è nuova

Tra colombe di zucchero e di cioccolato le uova

 

 

Pasqua 2015

 

LE UOVA DI PASQUA

 

 

Una piccola gallina

Tutta bianca e delicata

Tre uova ha deposto

Ma saran di cioccolata?

 

Queste no, ma di sicuro

Un bell’uovo decorato

Per il giorno di Pasqua

E’ già stato preparato

 

Sarà festa tutto il giorno

Le campane suoneranno

Alla tavola imbandita

Molte uova ci saranno

 

Alcune sode con il guscio

Ben ornato, a colori

Ti dispiace quasi aprirle

Ma che buone, che sapori!

 

Altre invece piccoline

Ricoperte di stagnola

Sono al latte o fondenti

O anche al gusto di nocciola

 

E per finire c’è una cosa,

una cosa tanto attesa

A Pasqua non può mancare

L’uovo con la sorpresa

 

Pasqua 2014

 

 

IL CONIGLIETTO DI PASQUA

 

Con il suo bianco musetto

È spuntato un bel mattino

Io ero ancora dentro il letto

Quando ho udito un campanellino

 

A quel punto ho aperto gli occhi

Era un giorno luminoso

C’erano le uova con i fiocchi

E un coniglietto assai grazioso

 

Di Pasqua era la festa

Risuonavan le campane

Era come in una grande cesta

Piena piena di marzapane

 

Tutta bella e dorata

Che domenica speciale

Tra le uova di cioccolata

E un coniglietto eccezionale

 

Pasqua 2013

 

I DONI DI PASQUA

 

Oggi è Pasqua, che bella giornata!

L’aria profuma di cioccolata

Una bianca colomba nel cielo vola

Nei prati sboccia la primavera

 

C’è la gallina con tanti pulcini

Ci sono le uova per i bambini

Con la sorpresa, che belle emozioni

Perché la Pasqua è piena di doni

Commenti

Inserisci il codice
* Campi obbligatori
Attenzione: tieni presente che i contenuti di questo modulo non sono criptati
Non sono ancora stati effettuati inserimenti.

IL PATTO DI MISAMBOR

     IL PATTO DI MISAMBOR

Pianeta Terra, anno 12065. Dopo millenni di battaglie tra tecnologici, ambientalisti e religiosi viene firmato il Patto di Misambor grazie al quale l’uomo dovrebbe vivere felice e in pace per l’eternità. Infatti per i primi secoli le cose vanno esattamente così. Ma “eternità” è parola grossa da digerire: per questo motivo nel Patto di Misambor vengono inserite due clausole: la prima, richiesta dagli ambientalisti, esige che comunque sia previsto un ciclo nascita-crescita-maturità-vecchiaia. La seconda, richiesta dai religiosi e ben più complessa, sancisce la possibilità della morte. Qualunque essere umano muore nel momento in cui sulla terra nessuno gli vuole più bene.

Non c’è neanche uno straccio di astronave in questo romanzo ambientato tra diecimila anni, né si va a passeggio tra le stelle e tantomeno tra le scimmie. In fondo l’umanità riesce sempre a superare se stessa.

 

Autore: Maria Corsetti

Titolo: Il Patto di Misambor

Editore: Falco Editore

Anno di pubblicazione: 2012

Pagine: 112

Prezzo: 10 euro

Copertina di Lorenzo Moriconi

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Maria Corsetti 04100 LATINA