Carnevale 2016

MA CHE COS'È IL CARNEVALE?

 

 

Ma che cos'è il Carnevale?

È la mia festa preferita

dolce e colorata, come la frutta candita

 

Da cosa mi posso mascherare?

chi voglio diventare ?

Un folletto birichino

un principe azzurrino

una regina con la carrozza

un rospo nella tinozza

forse un indiano con l'ascia lucente

o anche una squaw con la collana splendente!

 

Eccoci qui in maschera pronti

sappiatelo bene: non temiamo confronti!

Sfidiamo il cow boy con le pistole

Ma lui sta mangiando le castagnole!

Allora inseguiamo il bandito che scappa

corre veloce, ma in mano ha una frappa!

 

Ho capito una cosa: siamo tutti amici

si mangia, si beve, si ride felici

il tempo passa tra balli e canti

tra maschere, coriandoli e stelle filanti

Carnevale, che bella festa! Ma ora è finita

Dolce e colorata come la frutta candita

Carnevale 2015

 

ALLA SCOPERTA DEL CARNEVALE

 

Ma che giorno sorprendente

E che festa straordinaria

Ero uscito come sempre

A prendere un po’ d’aria

 

Per una passeggiata

Che fa bene alla salute

E incontro una sfilata

Quante ne ho vedute!

 

Giganteschi pupazzi

Dai carri trainati

Alti come i palazzi

Dalla musica accompagnati

 

Tra le maschere Arlecchino

Biancaneve, Pulcinella

Peter Pan, Topolino

L’Uomo ragno con Brighella

 

Una pioggia piano scende

Mi accarezza il viso, è delicata

Eppure il sole risplende

Ma è una pioggia colorata!

 

Son coriandoli festosi

In queste ore spensierate

Rendon tutti più gioiosi

Come nelle storie delle Fate

 

E c’è ancora da scoprire

Che odore tra le filanti stelle!

È proprio buono, ecco venire

Castagnole, frappe, e frittelle

 

Ora posso rincasare

Dopo questa grande festa

Quante cose da raccontare

Agli amici e alla maestra!

 

Carnevale 2014

 

CARNEVALE IN FORMA

 

Di che forma è l'allegria?

Sarà tonda oppur quadrata?

Tutte e due purché sia

Molto molto colorata

 

E dov'è il triangolino?

Con le sue tre belle punte

Tutto triste a un angolino

Se lo scordi si nasconde

 

Ma basta un piccolo ritocco

Sulla punta sua più aguzza

Sii veloce e metti un fiocco

Un sorriso e una parrucca

 

Con il cerchio fai lo stesso

Poi il rettangolo e il quadrato

Ecco i clown, che gran successo

Chi l'avrebbe mai pensato

 

Di che forma è l'allegria?

Ma di quella che tu vuoi

Metti un po' di fantasia

E il Carnevale è qui tra noi!

 

 

Carnevale 2013

 

CARNEVALE È UNA MAGIA

 

 Coriandoli e stelle filanti

frappe e castagnole

come siamo contenti

è arrivato Carnevale

 

È proprio una gran festa

E noi tutti spensierati

Dai piedi alla testa

Ci siamo mascherati

 

Pulcinella fa l’inchino

A principesse e damigelle

Poi insieme ad Arlecchino

Mangia tutte le ciambelle

 

Zorro ha il mantello nero

Robin Hood il suo arco piega

Biancaneve per davvero

Sta parlando con la strega

 

Con l'uncino il Capitano

Tien lo zucchero filato

E c'è anche il capo indiano

Con lo sceriffo è arrivato

 

Dai si balla e poi si canta

Tutti insieme, che allegria

Questa festa proprio incanta

Carnevale è una magia

Commenti

Non sono ancora stati effettuati inserimenti.
Inserisci il codice
* Campi obbligatori
Attenzione: tieni presente che i contenuti di questo modulo non sono criptati

IL PATTO DI MISAMBOR

     IL PATTO DI MISAMBOR

Pianeta Terra, anno 12065. Dopo millenni di battaglie tra tecnologici, ambientalisti e religiosi viene firmato il Patto di Misambor grazie al quale l’uomo dovrebbe vivere felice e in pace per l’eternità. Infatti per i primi secoli le cose vanno esattamente così. Ma “eternità” è parola grossa da digerire: per questo motivo nel Patto di Misambor vengono inserite due clausole: la prima, richiesta dagli ambientalisti, esige che comunque sia previsto un ciclo nascita-crescita-maturità-vecchiaia. La seconda, richiesta dai religiosi e ben più complessa, sancisce la possibilità della morte. Qualunque essere umano muore nel momento in cui sulla terra nessuno gli vuole più bene.

Non c’è neanche uno straccio di astronave in questo romanzo ambientato tra diecimila anni, né si va a passeggio tra le stelle e tantomeno tra le scimmie. In fondo l’umanità riesce sempre a superare se stessa.

 

Autore: Maria Corsetti

Titolo: Il Patto di Misambor

Editore: Falco Editore

Anno di pubblicazione: 2012

Pagine: 112

Prezzo: 10 euro

Copertina di Lorenzo Moriconi

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Maria Corsetti 04100 LATINA